Dott. Carmelo GEREMIA
Specialista in Gastroenterologia - Proctologia - Perineologia

DIAGNOSTICA

La disciplina che si occupa del pavimento pelvico

Individuazione delle malattie del pavimento pelvico

Il nostro centro utilizza tutta la tecnologia diagnostica, sostenuta dall'evidenza clinica pubblicata in letteratura, necessaria alla individuazione delle malattie del pavimento pelvico.

Oggi è possibile attraverso una diagnosi precoce intervenire sulle patologie del pavimento pelvico prevenendone l’insorgenza o quantomeno correggendone le alterazioni prima che queste diventino patologie invalidanti sia dal punto di vista fisico che psicologico.

È infatti possibile identificare attraverso una visita specialistica quelle persone predisposte o con un iniziale deterioramento delle strutture del pavimento pelvico ed attraverso la modificazione di alcuni comportamenti sbagliati ed uno specifico programma riabilitativo, prevenire l’insorgenza di disturbi come l’incontinenza, la stipsi o il dolore pelvico, ecc..

La caratteristica multifattorialità delle patologie del pavimento pelvico ha portato alla necessità di sviluppare apposite tecniche diagnostiche per riuscire ad identificare le varie alterazioni che sono alla base di una disfunzione del pavimento pelvico.

La valutazione clinica da parte dello specialista è il primo step diagnostico per le patologie del pavimento pelvico e solo dopo uno scrupoloso esame obiettivo che preveda anche un’esplorazione rettale e/o vaginale ed una eventuale anoscopia o manometria ano-rettale o altro, sarà possibile indicare al paziente il corretto percorso diagnostico da seguire.


Pagine Correlate: